.
Annunci online

  PokiCopi
 
Diario
 



24 febbraio 2006

Vado a vivere da solo!

Da oggi PokiCopi cambia casa, come il suo tenutario, che ha cambiato città, per la terza volta.
E si appropria (questa volta solo il blog) di una casetta tutta sua: www.pokicopi.com

I vecchi post (vekkicopi) rimarranno qui.

DiCoste




permalink | inviato da il 24/2/2006 alle 19:10 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


5 febbraio 2006

f ck you!

Quando vedi la mostra di 20 anni di vita professionale del regista e art director Flavio Campagna (F ck, Kampah etc.), oltre a stupirti del fatto che una buona parte delle cose cha hai visto e letto in questo lasso di tempo (da Metal Shock, ai promo di Sky) portano la sua firma, ti rendi conto che veramente ancora non hai combinato niente.





permalink | inviato da il 5/2/2006 alle 12:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


31 gennaio 2006

E Vodafone?

 Ci avete fatto caso? Altrimenti badateci, se avete tempo da perdere, seguite le mie istruzioni:
1 - prendete qualsiasi break pubblicitario televisivo (in fascia serale, non alle 10 di mattina altrimenti il conto si sballa a causa delle pubblicità di materassi e pentole)
2 - eliminate le 7 - 8 pubblicità dei numeri che danno i numeri (non è causale)
3 - vi rimane circa il 20% degli spot
4 - contate gli spot di TIM, TRE e WIND
5 - scoprite che sono 6, suddivisi più o meno equamente
6 - e VODAFONE? Non partecipa alla guerra della tariffa più conveniente? Alla tenzone del telefonino regalato?

Cosa prepara? Si arrende e decide di buttarsi a capofitto nel mercato meno saturato del b2b? Oppure cova sotto le ceneri una controffensiva da far tremare le ginocchia?




permalink | inviato da il 31/1/2006 alle 17:38 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (1) | Versione per la stampa


29 gennaio 2006

Lettera aperta.

Spett.le Unione del Centrosinistra ,
scelgo questo canale per mettere al corrente gli uomini e le donne che ho intenzione di votare alle prossime politiche della mia opinione sul gioco pericoloso che tutto il centro sinistra sta conducendo in questo burrascoso inizio di campagna elettorale.
Parlo tanto da elettore quanto da occupante un ruolo nel mondo della comunicazione e del marketing.
Mi rivolgo a Fassino, D'Alema, Rutelli, Prodi: signori, è necessario smettere di commentare ogni sparata di Berlusconi: così si fa solo il suo gioco, si scende sul suo terreno (in cui lui vince, mettiamocelo bene in testa) perciò basta con affermazioni tipo "Berlusconi è alla frutta", "Berlusconi è attaccato alla canna del gas" e via discorrendo: è come gettare benzina sul fuoco.
Oggi a "Quelli che...il calcio" è andata in onda una meravigliosa macchietta satirica (La mamma di Berlusconi). Giuro che domani grideranno allo scandalo (li vedo già Bondi e Cicchitto che si strappano le vesti), che non si usa le televisione pubblica per 'ste cose e via così...e voi zitti. "Parliamo di cose serie" "Non l'ho neanche visto", commenterete.
E Rutelli non si faccia tentare dalla voglia di sfottò, perché si produce regolarmente in battutacce di quart'ordine (vedi Matrix, eccezionale fin quando si è parlato di programmi e dati, pessimo quando ha voluto fare lo spiritoso).
Semplicemente non dovete mai commentare le boiate dell'attuale Presidente del Consiglio, mai!
E se qualche giornalista da Buona Domenica vi rivolge una domanda in merito, semplicemente dite: "Berlusconi chi?"
Fatelo per tutti i cittadini che vogliono votarvi, non solamente come unica alternativa al governo B.
Fatelo per tutti coloro che non vi voteranno e che un domani potrebbero comunque apprezzare il vostro operato.
Fatelo per me, che soffro ogni volta che vi vedo cadere nella trappola: fate il vostro mestiere parlate del Paese, non sprecate altro fiato per parlare di cose che (mettiamocelo in testa una volta per tutte): n o n  i n t e r e s s a n o  a  n e s s u n o.




permalink | inviato da il 29/1/2006 alle 20:58 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (4) | Versione per la stampa


28 gennaio 2006

Sabati alternativi.

Click...Canale 5: la Corrida, una ragazzina di 21 anni canta malissimo Granada di Claudio Villa, mentre Jerry Scotti come al solito fa il piocco con la valleta.
Click...Rai 1: Antonella Clerici, ehi...ma...non ha le mani in una terrina...cos'è? "Il treno dei desideri?" che robaccia è?
Click:...Italia 1: Silvio Berlusconi straparla mentre Martelli lo guarda e lo contrappunta come un colombo innamorato, contradditorio Oscar Giannino, un giornalista de La Stampa, il direttore del Mattino, e quella nuova giornalista di Omnibus (La7) che non apre neanche bocca (un'imboscata, non c'è che dire), al culmine del delirio mistico Berlusconi se ne esce con "Io mi definisco un liberista di sinistra.". Click...torno alla Corrida...non si affronta.

E' dura fare il baby sitter.

(e meno male che mo mi viene in aiuto Law and Order)




permalink | inviato da il 28/1/2006 alle 23:29 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


27 gennaio 2006

Il marketing virale della sinistra II

Ninjamarketing pubblica il 22 gennaio la mia segnalazione riguardo ai video virali dei DS (www.famigliaspera.it)...e io lo faccio sapere con il gusto dell'anteprima tipico del cronista d'assalto.




permalink | inviato da il 27/1/2006 alle 14:57 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


21 gennaio 2006

Il primo film del 2006

L'ultimo film di Woody Allen mi da l'impressione che con l'età il suo umore stia peggiorando.

Comunque uscito adesso dal cinema, molto soddisfatto, film molto bello. Sicuramente cambiare aria gli ha comunque fatto bene (la pellicola è girata a Londra), perché erano 7 anni (tipo da Harry a Pezzi) che non ne imbroccava una.

Buon inizio 2006 per quanto riguarda il cinema.




permalink | inviato da il 21/1/2006 alle 1:4 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (3) | Versione per la stampa


18 gennaio 2006

Il marketing virale della sinistra

Web marketing virale per i DS. I video della Famiglia Spera raccontano le vicende di una famiglia in un futuro post-elettorale apocalittico in cui il Berlusca ha ri-vinto le elezioni, oscurato Rai 3, e sta progettando un ponte fra il Lazio e la Sardegna. Nonno Spera davanti alla TV quasi ha un attacco di cuore, e si ripiglia solo quando gli somministrano una videocassetta di una vecchia puntata de "Il Fatto" di Enzo Biagi...

Fantastica l'idea, bello il risultato, ma manca del più tipico degli strumenti da viral web marketing: "il mandalo a un amico" sotto ogni video. E' ancora in fase di sivluppo o cosa? Occhio che ad aprile manca poco...

Update: la Famiglia Spera si è rivelata: il sito è definitivo ed è presente il link su www.dsonline.it




permalink | inviato da il 18/1/2006 alle 20:33 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


18 gennaio 2006

geni del male



"CIAMBELLE DEI SIMPSON 1.00 EURO CAD."

Domani ripasso davanti alla pasticceria e vedo se non le hanno vendute tutte con 'sto naming.
Il marketing ruspante all'emiliana, alla faccia di Mc Donald's che continua a chiamarle "donut".




permalink | inviato da il 18/1/2006 alle 16:36 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa


3 gennaio 2006

Il vaso (musicale) di Pandora

Innanzi tutto: Buon Anno!

e poi:

ricevo, provo, godo come una bestia e volentieri diffondo:

www.pandora.com

(thks Buz!)




permalink | inviato da il 3/1/2006 alle 15:0 | Leggi i commenti e commenta questo postcommenti (0) | Versione per la stampa

sfoglia     gennaio       
 

 rubriche

Diario

 autore

Ultime cose
Il mio profilo

 link

Dizionario di Marketing (in ita)
Web Marketing Tools
SestoSenso
NinjaMarjeting
[mini]marketing
Sotto Rete
idearium.org
Lavapiubianco.com
PHOTOBLOGGER.ORG
Akiller Application
Vita da Pubblicitario
Paolo Cevoli
IMlog
Paolo Zocchi
Sai tenere un segreto?
La Grande società di Consulenza
Il Blog di Eriadan

Blog letto 1 volte

Feed RSS di questo blog Rss 2.0

Feed ATOM di questo blog Atom